Posta Elettronica Certificata

La Posta Elettronica Certificata (PEC) è un sistema di posta elettronica nel quale è fornita al mittente documentazione elettronica, con valenza legale, attestante l'invio e la consegna di documenti informatici.
"Certificare" l'invio e la ricezione - i due momenti fondamentali nella trasmissione dei documenti informatici - significa fornire al mittente, dal proprio gestore di posta, una ricevuta che costituisce prova legale dell'avvenuta spedizione del messaggio e dell'eventuale allegata documentazione. Allo stesso modo, quando il messaggio perviene al destinatario, il gestore invia al mittente la ricevuta di avvenuta (o mancata) consegna con precisa indicazione temporale. Nel caso in cui il mittente smarrisca le ricevute, la traccia informatica delle operazioni svolte, conservata per legge per un periodo di 30 mesi, consente la riproduzione, con lo stesso valore giuridico, delle ricevute stesse.

Il DPR 11 febbraio 2005, n. 68 (G.U. 28 aprile 2005, n. 97) disciplina le modalità di utilizzo della Posta Elettronica Certificata (PEC) non solo nei rapporti con la PA, ma anche tra privati cittadini.

 

Elenco delle caselle di PEC attive:

 

protocollo.cerva@asmepec.it - Angelo Sacco - RESPONSABILE PROTOCOLLO (Unica P.E.C. valida ai fini di ricezione

                                                                                                                                      della corrispondenza ufficiale)

 

ragioneria.cerva@asmepec.it - Francesco Corea - UFFICIO RAGIONERIA

 

tecnico.cerva@asmepec.it - Mario Rizzuti - UFFICIO TECNICO

 

amministrativo.cerva@asmepec.it - Giuseppina Riccelli - RESPONSABILE AREA AMMINISTRATIVA

 

elettorale.cerva@asmepec.it - Giuseppina Riccelli - RESPONSABILE AREA AMMINISTRATIVA

 

demografici.cerva@asmepec.it - Giuseppina Riccelli - RESPONSABILE AREA AMMINISTRATIVA

 

anagrafe.cerva@asmepec.it - Angelo Sacco - RESPONSABILE ANAGRAFE

 

 

torna all'inizio del contenuto